La parola magica

Schermata 2020-04-29 alle 16.41.42

Ci avevano provato, ma non abbastanza. Non erano riusciti a nascondersi così bene l’uno nell’altra e insieme in un insieme più vasto, non avevano trovato la loro Puglia, né il loro stile, né la restrizione alimentare giusta, e si erano persi nella reciproca distanza.
Ma allora cos’era, adesso, che le mancava come l’aria: la sua esistenza particolare, quella con Riccardo, o la sua esistenza più vasta, quella con i suoi simili? Forse le mancava solo l’alcol.
Tornò in cucina.

A. Siccardi, La parola magica, NN, 2020

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s