“SOLITUDINI CONNESSE” FRA WEB E REALTÀ: INTERVISTA ALL’AUTORE JACOPO FRANCHI

Schermata 2020-04-22 alle 23.25.23

La rete è qualcosa di invisibile, i social network una comunità virtuale che ha assunto, nella nostra percezione quotidiana, un’importanza pari – se non superiore – alla comunità reale. Viviamo in relazione alle informazioni che riceviamo dal web, abbiamo la possibilità di coltivare, contemporaneamente, un’infinita serie di rapporti: siamo in un tempo e in uno spazio e, contemporaneamente, altrove. Siamo noi e l’immagine di noi che decidiamo, più o meno consapevolmente, di condividere con una comunità di persone con le quali non ci comportiamo da “amici”, ma da conoscenti, spettatori, attori. La rete ci offre infinite opportunità di conoscenza, ma ci pone anche di fronte ad un mondo dell’informazione non mediato, dove vero e falso possono coesistere senza alcuna distinzione, dove sta alla nostra preparazione – spesso analogica – scremare ciò che è davvero opportuno fruire e condividere. Di questo e molto altro parla il libro “Solitudini connesse: sprofondare nei social media” di Jacopo Franchi, umanista e social media manager che da tempo si interroga sul tema del delicato rapporto fra reale e virtuale.

Abbiamo chiesto all’autore di rispondere ad alcune domande sul suo saggio e su quello che, ad oggi, appare come un territorio molto battuto, ma forse davvero poco esplorato con occhio scientifico. Continua a leggere…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s