Finché c’è prosecco c’è speranza

Schermata 2018-07-04 alle 17.03.00

Il fatto è che Secondo aveva trasformato la sua passione per il vino in una sorta di religione e scuoteva sempre più frequentemente la testa dichiarando che sarebbero scomparse le chiese, le librerie, le osterie. I compratori sarebbero diventati insensibili alla storia di ciò che consumavano, avrebbero vinto gli omogeneizzati.

F. Evras, Finché c’è prosecco c’è speranza, Marcos y Marcos, 2010

#letteratura #italiana #letture #leggere#libri #books #romanzo #reading #readers#livres #prosecco #ervas
@marcosymarcos

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s