L’oroscopo 2018 di Biblioprecaria!

OROSCOPO.png

12 LIBRI PER 12 SEGNI, 12 CLASSICI DELLA LETTERATURA – NON TROPPO “BATTUTI” – PER INIZIARE BENE IL 2018

Ariete

Testardi, impulsivi, sinceri e passionali sono gli ariete, segno di apertura del periodo primaverile e del “disgelo”.

Un re che evade dai suoi doveri regali e il racconto, senza alcuna tesi di fondo, ma di grande inventiva e divertimento, delle sue vicende sono racchiusi in questo romanzo anomalo del già anomalo Guido Morselli.

“Ombrellini. Ombrellini. Ombrellini. Bianchi o grigi. Rossi. Bianchi. Per lui alla finestra i parasoli sono un fiume, appena mosso e variegato, di cupolette”

Schermata 2018-01-04 alle 16.09.19

Toro

Riflessivi, tenaci e pazienti. I nati del toro sono molto attaccati agli aspetti concreti della vita, ma non mancano di slanci passionali.

Raccolta dei cinque testi non narrativi di Mishima, Lezioni spirituali per giovani samurai ci apre le porte di un mondo, quello del Giappone, profondamente intriso di tradizione e valori quali spirito di sacrificio, perseveranza, capacità meditativa.

“Generalmente s’inizia a dedicarsi all’arte dopo aver vissuto. Ho l’impressione che a me sia accaduto il contrario, che io mi sia dedicato alla vita dopo aver iniziato la mia attività artistica”

Schermata 2018-01-04 alle 16.13.00.png

Gemelli

Furbi, svegli e grandi comunicatori i gemelli sono spesso dotati di una doppia personalità. Seri e attenti, ma anche divertenti e scanzonati.

Capolavoro giovane non molto conosciuto di Balzac, Alla casa del fatto che gioca a palla combina una freschezza di stile che rende piacevolissima la lettura ai tratti caratteristici dell’autore fra cui una perizia minuziosa nelle descrizioni di ambiente.

“Verso metà di rue Saint Denis, quasi all’incrocio con rue du Petit Lion, fino a non molto tempo fa si poteva ancora vedere una di quelle preziose dimore che offrono agli storici l’occasione di ricostruire per analogia la vecchia Parigi”

Schermata 2018-01-04 alle 16.13.45.png

Cancro

Sensibili, attenti alla cura della famiglia e degli affetti, ma anche lunatici e irascibili sono i nati del cancro, fra i quali non mancano grandi maestri di protagonismo. L’amore riveste per loro un ruolo centrale, ma a volte con…degli eccessi.

Un amore reso difficile dalla differenza di età, l’intensità di un sentimento puro e travolgente e la cronaca di una tragedia annunciata. Chéri è un archetipo ancor prima di un personaggio letterario, così come la sua autrice, Colette.

“Léa, regalami la tua collana di perle! Mi senti, Léa? Me la regali, questa collana?” Nessuna risposta giunse dal gran letto di ferro battuto e ottone cesellato, che luccicava nell’ombra come un’armatura”

Schermata 2018-01-04 alle 16.14.43

Leone

Orgogliosi e tenaci i nati del segno hanno un carattere forte è una personalità sicura. A volte rischiano di badare troppo alla ricerca di attenzioni…ma questo li rende anche particolarmente brillanti in compagnia.

Romanzo incompiuto di uno dei più importanti autori americani del Novecento, Ultimi fuochi affascina, per trama, stile e per quella sospensione – dovuta alla scomparsa dell’autore – che lascia in fondo un retrogusto amaro nel lettore.

“Pur non essendo mai apparsa sullo schermo, sono cresciuta nel mondo del cinema. Rodolfo Valentino venne al ricevimento offerto quando compii cinque anni, o così mi hanno detto”

Schermata 2018-01-04 alle 16.15.40.png

Vergine

Intelligenti e meticolosi, ma a rischio di diventare troppo ossessivi nella loro precisione sono i nati della vergine. Amanti dei dettagli e della concretezza, si lasciano però andare in alcuni casi ad accenti sentimentali.

L’ultima raccolta di racconti della Blixen parla del contrasto costante fra mondo del quotidiano e dell’immaginario, fra regole e convenzioni dell’agire umano e sogno.

“In Norvegia c’è un fiordo – un braccio di mare lungo e stretto chiuso fra alte montagne – che si chiama Berlevaag Fiord. Si piedi di quelle montagne il paese di Berlevaag sembra un paese in miniatura, composto da casine di legno tinte di grigio, di giallo, di rosa e di tanti altri colori”

Schermata 2018-01-04 alle 16.16.29.png

Bilancia

Sempre alla ricerca di un equilibrio i nati del segno sono caratterizzati da un desiderio di precisione formale (nell’arte ad esempio) e da paziente indole meditativa.

Un libro duro e aspro, scritto in una prosa attentamente costruita. Un percorso esistenziale di prove drammatiche e un approfondito viaggio nell’evoluzione interiore del protagonista.

“Molti anni fa viveva a Zuchnow un uomo che si chiamava Mendel Singer. Era devoto, timorato di Dio e simile agli altri, un comunissimo ebreo”

Schermata 2018-01-04 alle 16.17.18.png

 

Scorpione

Acuti osservatori i nati dello Scorpione lasciano sempre l’impressione di chi ha una parte segreta e misteriosa a cui attingere. Nel proprio carattere e nella propria biografia.

Un titolo enigmatico per un romanzo che delinea i misteriosi nessi che tengono insieme i legami affettivi. Nessuna morale, nessuna soluzione alle tante domande che si aprono al lettore nel corso della lettura. Solo la sensazione di aver conosciuto ciò che era possibile conoscere.

“L’idea dell’eterno ritorno è misteriosa e con essa Nietzsche ha messo molti filosofi nell’imbarazzo: pensare che un giorno ogni cosa si ripeterà così come l’abbiamo già vissuta, e che questa ripetizione debba ripetersi all’infinito! Che significato ha questo folle mito?”

Schermata 2018-01-04 alle 16.18.06.png

Sagittario

Generosi, curiosi e irrequieti sono i nati del segno, caratterizzati anche da una forte indipendenza che li porta, a tratti, a cercare la solitudine.

Trenta brevi novelle, al centro le valli del Po, la gente di fiume, le storie di “sentito dire”. Un racconto corale curioso che trasmette il “sentimento” di uno spazio fra i più densamente popolati d’Italia e allo stesso tempo fra i più solitari.

“Ho sentito raccontare la storia d’un radioamatore di Gallarate, provincia di Varese, il quale s’era messo in contatto con qualcuno che abitava su un’isola in mezzo all’Atlantico”

Schermata 2018-01-04 alle 16.18.51.png

Capricorno

Razionali e tenaci, i nati del segno vengono spesso definiti come poco spontanei o fantasiosi, ma la loro affidabilità è impareggiabile.

Un romanzo che parla di teatro, basato su dati storico biografici, ma pieno d’innesti curiosi della fantasia d’autore di Bulgakov.
Poco conosciuto, come lo spirito creativo decisamente rigoroso dei capricorno.

“Una certa levatrice, che aveva appreso l’arte sua nella Divina casa della maternità di Parigi sotto la guida della celebre Louise Bourgeois, il 13 gennaio del 1622 trasse alla luce il primogenito, maschio e settimino, della gentile signora Poquelin, nata Cressé”

Schermata 2018-01-04 alle 16.19.30.png

Acquario

Idealisti e socievoli, sono considerati buoni compagni di viaggio, ma alternano grandi aperture a momenti di profondo ripiegamento su sè stessi.

Racconti che sanno di favola ma che racchiudono il senso profondo della nostra vita interiore sono raccolti ne Gli amori difficili di Calvino. Dove tutto sembra “facile” a una lettura superficiale, ma nasconde un’infinità complessità.

“Nello scompartimento, accanto al fante Tomagra, venne a sedersi una signora alta e formosa”

Schermata 2018-01-04 alle 16.20.15.png

Pesci

Si dice siano astratti, fantasiosi ed emotivi. Portati per l’arte e l’amore. Spesso però portano con sé anche il germe del loro contrario.

Le notti bianche parla di due anime che, senza essersi mai viste prima, si conoscono da sempre. Il loro incontro e le conversazioni che ne derivano rappresentano allo stesso tempo qualcosa di irreale e di estremamente concreto.

“Era una notte meravigliosa, una notte come forse ce ne possono essere soltanto quando siamo giovani, amabile lettore”

Schermata 2018-01-04 alle 16.21.02.png

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s