Teoria della classe disagiata

Schermata 2018-01-03 alle 20.44.17

 

Ci vediamo nella parte degli oppressi, ma forse non siamo altro che degli oppressori falliti. Rivendichiamo diritti, ma non ci accorgiamo che sono privilegi. Militiamo a sinistra ma il nostro partito è quello dello status quo. Il nostro feticcio si chiama “Cultura”: un ingegnoso espediente che serve a esternalizzare sull’intera società, con finanziamenti e sovvenzioni, il costo dei consumi di una specifica classe. Leggere un buon libro? Cultura. Ascoltare un’orchestra di cinquanta elementi seduti in uno splendido palazzo ottocentesco? Cultura. Volare low costo dall’altra parte del mondo? Cultura.

R.A. Ventura, Teoria della classe disagiata, Minimum fax, 2017

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s